Seminari e conferenze

Le strutture ricettive sono oggetti complessi, sia dal punto di vista progettuale che realizzativo e rappresentano una vera sfida per l’architettura ecosostenibile. Si tratta infatti di edifici energivori, spesso contraddistinti da forme e materiali non rientranti in un approccio progettuale olistico e distaccato dal territorio.

Il design assume importanza nel momento in cui asseconda la sostenibilità, attraverso lo sviluppo di strutture compatibili con il ciclo delle stagioni (orientamento geografico, altezza e quota dei piani ), che utilizzano risorse naturali del luogo (geotermia, solare termico, pompe di calore acqua/acqua), realizzate con metodi e materiali del territorio e con forme che assecondano il terreno e la visione del paesaggio; strutture in grado di trattare gli ospiti, non come clienti, ma come “esseri animali”.

Un design sostenibile deve cercare il dialogo con l’esterno, deve essere pensato e realizzato per essere parte integrante dell’ambiente circostante a partire dall’atmosfera generale (illuminazione, musica e colori), fino alla cura dei dettagli costruttivi.

L’intervento dell’architetto Apostoli, vuole illustrare tali concetti attraverso alcune case history e la presentazione del plastico di un hotel ecosostenibile, in fase di realizzazione sul lago di Garda.

Il plastico sarà realizzato da Rubner (espositore Sia Guest Pad. B1 Stand 067).